sabato 11 agosto 2018

A. Nuzzo, L'INTENZIONE NELL'AZIONE

Torino, 22-23 SETTEMBRE 2018 


ANTONIO NUZZO 

L'INTENZIONE NELL'AZIONE



Orari 
sabato 22 settembre 2018 ore 15.30-19.30
domenica 23 ottobre 2018 ore 9.30-13.30

Luogo 
Gli incontri si terranno presso Centro Giappone, in Lungo Dora Colletta 51, Torino. Modalità di partecipazione Iscrizioni entro il 10 settembre. Per partecipare è necessario essere soci di Yogalab-Laboratorio di Yoga. E' possibile partecipare anche ad una sola pratica, ma verrà data priorità a chi si iscrive all'intero seminario. E' necessario portare il proprio tappetino ed una coperta.

Info
3925107611
yogalabtorino@gmail.com





domenica 22 aprile 2018


L’Anatomia a che scopo?
Per adattare ogni movimento a ciascun corpo
Per insegnare il movimento con precisione
Al fine di proteggersi durante le tecniche in cui si  utilizza il corpo.

Blandine Calais Germain
ANATOMIA PER LO YOGA:LA MOBILITA' DELLA COLONNA VERTEBRALE
4-6 maggio 2018 condotto da F. Martin
Seminario teorico-esperienziale per approfondire la conoscenza della colonna vertebrale dal punto di vista anatomico nell'ambito dello Yoga. Si partirà da alcune asana (posizioni) attivando la colonna vertebrale in flessione, estensione, inclinazione, rotazione, stabilendo, progressivamente, una griglia di lettura dei principali stadi impegnati, e di analisi dei fenomeni coinvolti.
  

OBIETTIVI   
- Conoscere la struttura della colonna vertebrale, delle vertebre e delle articolazioni intervertebrali.
- Conoscere le mobilità intervertebrali secondo alcuni stadi della colonna, osservandole nel contesto di una lezione di yoga, dal punto di vista dell’insegnante o dell’allievo.
- Conoscere le regioni iper o ipomobili e il modo di proteggerle nelle posizioni.
Dal 1980, lo scopo di Blandine Calais-Germain e dei suoi collaboratori, è di rendere l’anatomia accessibile alle persone che praticano il movimento.

A CHI E' RIVOLTO
Alle persone che praticano o che insegnano lo yoga, e a quanti studiano per diventare insegnanti di yoga.


ORARI
4 maggio 2018
 14.30-18
5 maggio  2018 9.30-18.30
6 maggio  2018 9-16.30

DOVE
Il seminario si terrà presso in via della Basilica 3, Torino.
 Il numero dei posti è limitato.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Le attività sono riservate ai soci.
INFO
yogalabtorino@gmail.com
http://yogalabtorino.blogspot.it/

3925107611
                                      

giovedì 5 ottobre 2017

Bettola (PC), 27-29 ottobre 2017

Seminario in ashram condotto da Francesca Magnone con l'intervento di Gabriella Cella

Mudra: i gesti delle energie sottili



I mudra sono azioni che possono coinvolgere le mani, gli occhi
e il corpo intero in una combinazione di asana, pranayama e bandha.
Sono gesti che agiscono in profondità su percezione e concentrazione,
sulle energie sottili, collegando il corpo fisico, il corpo mentale
e quello energetico.


  
Un'esperienza yogica intensa inserita in un contesto di vita comunitaria nella quiete delle colline piacentine.
QUANDO
L'accoglienza presso l'ashram è prevista nel pomeriggio di venerdì 27 ottobre.
La pratica ha inizio alle 18. Nella giornate di sabato e domenica  saranno proposte tre pratiche. Il seminario si conclude domenica 29 nel primo pomeriggio.
DOVE
Il seminario si terrà presso l'Ashram Surya Chandra a Caselascadi Bettola (PC), dimora della Maestra Gabriella Cella Al-Chamali.Ashram, nella tradizione indiana è un luogo di “meditazione” e "romitaggio”. Situato a 600 metri sulle colline piacentine, tra boschi, frutteti e torrenti, è un luogo di pace, silenzio, a contatto con la natura e di vita in comune. La sala della pratica yoga domina la vallata con una grande vetrata ed è pavimentata in legno. Per il tempo libero c’è la possibilità di godere di splendide passeggiate nei boschi circostanti. 
Si osservano le regole della comunità per quanto riguarda la gestione delle camere e gli spazi comuni. Si pratica Karma Yoga (l’azione disinteressata), ognuno dovrà mantenere pulito il proprio spazio e a turno anche gli spazi comuni. Non si può fumare all’interno e si rispettano gli orari di sonno e veglia.

SISTEMAZIONE
Nell'ashram è prevista una disposizione in camere multiple (da 4 a 8 letti) con bagni comuni.
PASTI
Il pranzo e la cena verranno consumati presso l'Agriturismo La Fattoria, che si trova a 5 minuti di cammino dall'ashram. 
COSA PORTARE
E' necessario portarsi la federa e le lenzuola o il sacco a pelo, gli asciugamani, il telo per la pratica (da mettere sul  tappetino che sarà fornito dall'ashram), scarpe per passeggiare nel bosco, abbigliamento caldo e comodo per lo yoga.
ADESIONE 
Ci si può iscrivere scrivendo una mail a yogalabtorino@gmail.com oppure chiamando il 3925107611 entro il 20 ottobre 2017. Le indicazioni per il pagamento verranno fornite con la conferma della disponibilità dei posti. Il seminario è aperto ai soli soci.
Yogalab-Laboratorio di Yoga 
Torino

3925107611
http://yogalabtorino.blogspot.it/

martedì 11 luglio 2017

Torino, 30 settembre-1° ottobre 2017
Antonio Nuzzo* conduce

Neti, la purificazione nello hatha yoga


sabato 30 settembre 2017
ore 15.30-19.30
La purificazione del corpo denso attraverso il distacco in āsana.

domenica 1° ottobre 2017
ore 9.30-13.30

La purificazione del corpo sottile con il risveglio della visione interiore.

Modalità di partecipazione
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 10 settembre.
Per partecipare è necessario essere soci di Yogalab-Laboratorio di Yoga.
Info 3925107611
yogalabtorino@gmail.com


E' possibile partecipare anche ad una sola pratica, ma verrà data priorità a chi si iscrive all'intero seminario. E' necessario portare il proprio tappetino ed una coperta.
Gli incontri si terranno presso Casa Bit, in via San Donato 92, Torino.


*Antonio Nuzzo inizia a praticare yoga nel 1963, a soli sedici anni, prima come autodidatta e poi presso il primo Centro Yoga attivo a Roma, sotto la guida del Maestro Scandurra. Nel 1969 viene iniziato alla meditazione tradizionale da Mataji Hiridayānanda, diretta discepola di Swami Sivānanda e direttrice dell’ospedale Oftalmico di Rishikesh. Un anno più tardi incontra André Van Lysebeth e segue il suo diretto insegnamento per i successivi 15 anni, approfondendo tutte le tecniche di hatha e tantra yoga. Nel 1972 traduce dal francese in italiano tre dei testi del maestro belga (Imparo lo yogaPerfeziono lo yogaI miei esercizi di yoga) per la casa editrice Mursia e fonda a Roma l’Integral Yoga Institute. Nel 1973 prende parte come unico osservatore italiano alla prima assemblea costitutiva dell’U.E.F.N.Y. (Unione Europea delle Federazioni Nazionali di Yoga) svoltasi a Zinal e un anno più tardi promuove la fondazione della prima federazione italiana di Yoga (Federazione Italiana Yoga, F.I.Y.). Negli anni successivi, in seguito a ripetuti viaggi in India e in Europa, incontra alcuni grandi maestri, tra cui Swami Gitananda di Pondicherry, nello Ashram del quale effettua un ritiro di un mese; Swami Buha, un sannyasin (monaco errante) maestro di hatha yoga, con il quale vive per due mesi; Paramahansa Swami Satyananda Saraswati, fondatore nel 1962 dell’International Yoga Fellowship Movement e della Bihar School of  Yoga di Monghyr, dal quale riceve il nome di Advaita ed è iniziato allo studio del tantra e delle tecniche di meditazione, nel corso di lunghi ritiri in India dedicati all’approfondimento del kriya yoga e del kundalini yoga. Nel 1977 è eletto presidente della suddetta federazione e alla fine dello stesso anno è il fondatore e docente della prima scuola di yoga per la formazione di insegnanti di yoga in Italia (I.S.F.I.Y.), con sede a Roma e poi a Milano, Firenze, Catania, Parma e Padova. Come Presidente della F.I.Y. (carica svolta per più di 10 anni, fino al 1987), inaugura una formula tuttora in uso, quella degli incontri residenziali annuali con grandi e importanti Maestri: Swami Satchidananda di Yogaville (U.S.A), Swami Satyananda Saraswati di Monghyr (India) e i suoi diretti discepoli Swami Niranjananda e Mataji Yogamudrananda; Gérard Blitz, fondatore della Unione Europea Yoga, André Van Lysebeth, etc. Nel 1986 inizia a collaborare con il Centro Studi Yoga di Roma in qualità di insegnante e incontra Vimala Thakar, ricercatrice del profondo, con la quale intraprende la via del silenzio che lo porta a scoprire e a sviluppare l’osservazione come mezzo fondamentale di ricerca per consentire di superare il condizionamento dell’attività razionale e inibita della mente. Dal 1988 si dedica principalmente alla formazione di insegnanti di yoga in collaborazione con varie organizzazioni attive in tutto il territorio nazionale e all’estero e partecipa a diversi seminari di yoga a Beirut, in Libano e a Casablanca, in Marocco indirizzati ad insegnanti di yoga e allievi avanzati. Nel 2000 diviene socio onorario, vice presidente e membro del comitato pedagogico della costituenda Federazione Mediterranea Yoga con sede a Catania e partecipa attivamente a convegni, seminari e corsi di formazione in qualità di docente. Nello stesso anno fonda l’Advaita Yoga Sangha, un organo del Centro Studi Yoga Roma orientato alla formazione, che si propone di operare soprattutto nel campo del confronto e dello scambio fra praticanti di yoga e in quello della formazione e post-formazione degli insegnanti di yoga, al fine di individuare una modalità didattica più aderente alla vita di oggi, senza trascurare le direttive tradizionali dell’insegnamento e della ricerca.

Yogalab-Laboratorio di Yoga a.s.d.
via Beinasco 30 Torino
Tel. 3925107611
yogalabtorino@gmail.com

http://yogalabtorino.blogspot.it/

sabato 22 aprile 2017

5-7 maggio 2017
Seminario presso l'Ashram della Maestra Gabriella Cella

RESPIRO E PRANAYAMA

Scoprire il gesto che ci accompagna intimamente, il suo movimento, la sua funzione e arrivare a percepire lo scorrere sottile del prana, l'energia vitale.

Seminario condotto da Francesca Magnone
con l'intervento di Gabriella Cella


Un'esperienza yogica intensa inserita in un contesto di vita comunitaria nella quiete delle colline piacentine. Più pratiche giornaliere per sperimentare il gesto del respiro e l'arte del pranayama.

QUANDO
L'accoglienza presso l'ashram è prevista nel pomeriggio di venerdì 5 maggio.
 La pratica ha inizio alle 18. Il seminario si conclude domenica 7 nel primo pomeriggio.

DOVE
Il seminario si terrà presso l'Ashram Surya Chandra a Caselasca di Bettola (PC), dimora della Maestra Gabriella Cella Al-Chamali. Ashram, nella tradizione indiana è un luogo di “meditazione” e "romitaggio”. Situato a 600 metri sulle colline piacentine, tra boschi, frutteti e torrenti, è un luogo di pace, silenzio, a contatto con la natura e di vita in comune. La sala della pratica yoga domina la vallata con una grande vetrata ed è pavimentata in legno. Per il tempo libero c’è la possibilità di usufruire di una piscina immersa nel verde e di godere di splendide passeggiate nei boschi circostanti. 
Si osservano le regole della comunità per quanto riguarda la gestione delle camere e gli spazi comuni. Si pratica Karma Yoga (l’azione disinteressata), ognuno dovrà mantenere pulito il proprio spazio e a turno anche gli spazi comuni. Non si può fumare all’interno e si rispettano gli orari di sonno e veglia.

SISTEMAZIONE
Nell'ashram è prevista una disposizione in camere multiple (da 4 a 8 letti) con 
bagni comuni.

PASTI
Il pranzo e la cena verranno consumati presso l'Agriturismo La Fattoria, che si trova a 5 minuti di cammino dall'ashram. 

COSA PORTARE
E' necessario portarsi la federa e le lenzuola o il sacco a pelo, gli asciugamani, il telo per la pratica (da mettere sul  tappetino che sarà fornito dall'ashram), il costume da bagno, cuffia, scarpe per passeggiare nel bosco, abbigliamento caldo per la sera, e comodo per lo yoga.

ADESIONE 
Ci si può iscrivere scrivendo una mail a yogalabtorino@gmail.com oppure chiamando il 3925107611. Il seminario è riservato ai soci di Yogalab-Laboratorio di Yoga a.s.d.



Yogalab-Laboratorio di Yoga
Torino
3925107611
http://yogalabtorino.blogspot.it/

martedì 24 gennaio 2017

YOGA NIDRA
venerdì 10 marzo 2017
ore 19-20.30









Lo Yoga Nidra è una pratica che induce uno stato di profondo rilassamento del corpo e mantiene al tempo stesso la coscienza e vigile e ricettiva.
Partendo dall'ascolto dell'azione nel corpo si lascerà poco alla volta spazio alla coscienza nell'immobilità in shavasana avviando un percorso di conoscenza di sé profondo.

E' possibile partecipare anche a un solo incontro.
L'attività è riservata ai soci.

INFO yogalabtorino@gmail.com
         3925108611